Arresti di massa in Bielorussia tra gli oppositori di Lukashenko
Realizzato da Stefano Tartarotti
sabato 15 Agosto 2020 - h. 9:50

Arresti di massa in Bielorussia tra i manifestanti che denunciano brogli elettorali durante la rielezione del presidente uscente Alexander Lukashenko, che governa il paese dal 1994.
Le proteste sono state represse con forza dal governo, che è accusato di aver rastrellato indiscriminatamente le persone, per lo più pacifiche, per le strade e averne arrestate oltre 6.000 in tre giorni.
Testimoni oculari e Amnesty International denunciano violenze e torture sistematiche degli arrestati in vari centri di detenzione.
In alcuni video si sentono distintamente urla e pianti provenire dalle prigioni.

Stefano Tartarotti su Patreon

Stefano Tartarotti su Facebook

Le vignette di Stefano Tartarotti su aostapresse

Altre vignette

Stefano Tartarotti

su Patreon

Stefano Tartarotti

su Facebook

Stefano Tartarotti

su aostapodcast

aostapodcast
in abbonamento su

aostapodcast su Spotify
aostapodcast su Audible
aostapodcast su Apple Podcasts
aostapodcast su Anchor
aostapodcast su Anchor
aostapodcast su Anchor
aostapodcast su Google Podcasts
aostapodcast su RadioPublic
aostapodcast su Breaker

Pin It on Pinterest